Come Configurare e Usare NordVPN su Chromecast (Guida 2024) - TechRobot

Come Configurare e Usare NordVPN su Chromecast (Guida 2024)

NordVPN è uno dei vari fornitori di servizi VPN che offrono ai loro abbonati il privilegio di collegare più dispositivi con un singolo pacchetto di abbonamento. 

Con le nuove vette raggiunte da Google nei servizi di streaming, il lancio dei dispositivi Chromecast di prima generazione nel 2013 ha segnato l’inizio di una nuova era per l’intrattenimento su internet. I dispositivi Chromecast permettono agli utenti di trasmettere contenuti locali (audio e video) da internet. Consentono anche un casting facile da usare sulla tua TV non così smart, con il vantaggio aggiunto della riproduzione; purché la TV supporti HDMI.

Tuttavia, i servizi di streaming ora impongono restrizioni regionali sui loro contenuti, rendendoli inaccessibili agli utenti in alcune località. Per aiutarti a superare la suddetta restrizione e accedere ai tuoi contenuti in streaming preferiti su Chromecast, permettici di mostrarti come configurare NordVPN sul tuo dispositivo Chromecast.

Ottieni NordVPN per il tuo Chromecast

Configurare NordVPN su un dispositivo Chromecast tramite un router fisico

Proprio come le limitazioni hardware che impediscono alle SmartTV di supportare l’installazione diretta di una VPN, i dongle Chromecast possono beneficiare di un servizio VPN solo come installazione di terze parti su una rete di computer personale. Ecco un processo passo dopo passo per configurare NordVPN sul tuo dispositivo Chromecast tramite un router fisico.

1. Verifica la compatibilità del servizio VPN

Se la situazione implica una nuova sottoscrizione VPN per coprire tutti i dispositivi (incluso Chromecast) su una rete locale, diventa necessario indagare sulla compatibilità della VPN in questione con il tuo router fisico. Nel caso di NordVPN, una visita al loro sito ufficiale rivelerà un elenco di design e marche di router che supportano la loro tecnologia VPN. In altri casi, potresti voler altrettanto consultare il tuo fornitore VPN se stai per acquistare un nuovo router. NordVPN è diventato automaticamente incompatibile con alcuni router che funzionano esclusivamente sui protocolli L2TP/IPsec e PPTP dopo che l’azienda ha interrotto il suo supporto per i protocolli nominati nel [2018].

2. Installa NordVPN sul tuo router

Dover installare l’applicazione VPN su ogni dispositivo connesso alla rete domestica può essere snervante. Ecco i passaggi da seguire per installare NordVPN direttamente sul tuo router:

  1. Scaricate il firmware del router per la vostra VPN
  2. Collegare il nuovo o il vecchio router a un PC
  3. Aprire l’interfaccia grafica del router sul computer
  4. Create un nome utente e una password forti; non accontentatevi dei dati di accesso predefiniti.
  5. Fare clic sulla scheda Upgrade Firmware dell’interfaccia del router, selezionando il firmware scaricato in precedenza.
  6. Inserire il codice di attivazione fornito dopo il pagamento dell’abbonamento e attivarlo.

3. Avvia l’app Chromecast

Dopo aver avviato l’app Chromecast, il dispositivo dovrebbe rilevare automaticamente le reti disponibili nel raggio di azione.

4. Connettiti alla rete abilitata VPN

Identifica il tuo router protetto da VPN e connettiti. Se non vedi la rete del router, assicurati che il router sia attivamente in trasmissione.

5. Autenticazione

Dopo aver collegato l’app Chromecast, il router richiederà di fornire la password di configurazione iniziale. Inserisci la password e clicca sul pulsante “Imposta Rete”. A questo punto, il tuo Chromecast è libero come un uccello; puoi esplorare, trasmettere in streaming e trasmettere contenuti online come desideri.

Configurare NordVPN su un dispositivo Chromecast tramite un router virtuale

Potrebbero esserci situazioni in cui NordVPN non supporta il protocollo del tuo router fisico, o non hai un router vero e proprio. È possibile utilizzare il tuo Personal Computer come un router virtuale wireless; finché le necessarie funzionalità di rete sono supportate dal dispositivo in questione.

Ti stai chiedendo come trasformare il tuo computer Mac o Windows in un router virtuale? Segui questi passaggi

Per Windows 

1. Conferma la possibilità che il tuo PC Windows funzioni come un server virtuale. Puoi farlo aprendo la barra di ricerca di Windows e digitando ‘cmd‘; l’applicazione Prompt dei comandi dovrebbe apparire in cima al risultato della ricerca.

2. Fai clic con il tasto destro sull’app Prompt dei comandi e seleziona “Esegui come amministratore”.

3. Nella finestra del Prompt dei comandi, inserisci il seguente comando ‘netsh wlan show drivers.‘ Si prega di notare che i comandi cmd sono sensibili alle maiuscole e minuscole.

4. Dopo aver premuto invio, la riga di comando risponderà visualizzando testi simili a quelli nell’immagine qui sotto. L’opzione “Hosted network supported” con un “Sì” davanti indica che il PC può funzionare come un server virtuale.

Ora che abbiamo la certezza della capacità del tuo PC Windows di funzionare come un router virtuale, è il momento di configurarlo.

Ottieni NordVPN per il tuo Chromecast

Configurare il tuo PC Windows come un Router Virtuale

Inserisci il seguente comando nella finestra CMD: ‘netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid=NETWORKNAME key=PASSWORD.’ 

La parte ‘mode’ del comando attiva la funzionalità del router virtuale, ‘ssid’ sta per il nome o l’identità della rete, e ‘key’ è la password. L’amministratore può impostare il nome della rete e la password secondo le preferenze.

6. Dopo aver inserito il comando nel passaggio precedente, l’app Prompt dei comandi dovrebbe rispondere visualizzando un messaggio che indica che la rete ospitata è ora consentita. Successivamente, digita ‘netsh wlan start hostednetwork‘ e premi il tasto invio. Comparirà quindi un altro messaggio, che indica che la rete ospitata è attiva.

7. Una volta confermato che la rete ospitata è stata avviata, vai al “Centro connessioni di rete e condivisione” – questo può essere accesso cliccando con il tasto destro sull’icona del Wi-Fi nell’angolo in basso a destra dello schermo del computer. Nella finestra di dialogo che appare, clicca su “Modifica impostazioni scheda”. Poi vai un po’ più avanti cliccando con il tasto destro sulla rete locale che hai creato e seleziona “Proprietà”. La rete privata è identificabile dal NOME DELLA RETE che hai salvato al passo 5. Nella finestra di dialogo “Proprietà”:

  • Passare alla scheda “Condivisione” e selezionare la casella “Consenti ad altri utenti della rete di connettersi attraverso la connessione Internet di questo computer”.
  • Quindi salvare le nuove impostazioni facendo clic su “OK” in fondo alla finestra di dialogo “Proprietà”.

8. A questo punto, il tuo server virtuale è attivo e funzionante. Successivamente, devi avviare l’app Chromecast. Durante le istruzioni di configurazione dell’applicazione, ti verrà chiesto di connetterti a una rete wireless. Puoi quindi collegare il dispositivo Chromecast al router virtuale appena creato, e lì, il tuo dispositivo può connettersi tramite NordVPN!

Per Mac

Configurare un Mac come router virtuale è molto più semplice rispetto all’equivalente Windows. I seguenti passaggi rendono il processo di configurazione una passeggiata nel parco: 

1. Vai nelle “Preferenze di Sistema” dalla schermata principale del tuo MacBook.

2. Quindi naviga nella sezione ‘Rete’; qui, puoi aggiungere un nuovo servizio di rete facendo clic sul segno +.

3. Nella finestra pop-up, imposta le caselle di selezione seguendo questa guida: Interfaccia = VPN, Tipo VPN = L2TP su IPSec, Nome servizio = Qualsiasi nome desideri appaia quando altri dispositivi vedono questa rete. Dopo aver scelto le selezioni prescritte, clicca sul pulsante “Crea”; ciò crea la tua rete VPN.

4. Torna alla sezione “Rete” e apri la connessione VPN appena creata. La finestra pop-up richiederà di inserire l’indirizzo del server, il nome dell’account e altri dettagli simili; inseriscili esattamente come forniti da NordVPN. Ricorda di selezionare l’opzione “Mostra stato VPN nella barra dei menu”; ti consente di tenere sotto controllo le attività sulla rete senza dover andare fino alle “Preferenze di Sistema”.

5. Nelle “Impostazioni di Autenticazione”, inserisci la password della VPN. Inserisci e salva il numero nella casella “Segreto Condiviso”, ma potresti volerlo scrivere da qualche parte, giusto per essere sicuro.

6. Verifica due volte tutte le caselle nella sezione ‘Opzioni’, poi salva tutte le modifiche prima di procedere con l’uscita dalla pagina. 

7. Condividi la connessione internet del tuo MacBook abilitato NordVPN con il dispositivo Chromecast; fare ciò è abbastanza simile ai passaggi coinvolti nell’impostazione dell’hotspot wireless del tuo smartphone.

Perché dovresti usare una VPN per i dispositivi Chromecast?

Gli abbonati VPN che utilizzano i servizi di streaming di contenuti Chromecast tendono a preferire l’uso delle VPN per i seguenti motivi:

1. Aiuta a superare ogni forma di restrizione geografica sui servizi di streaming.

2. Le VPN criptano i dati personali degli utenti di Chromecast e offrono tanta protezione quanto i dispositivi di rete di alta gamma.

3. Riduce i costi con un servizio VPN che supporta più dispositivi con un’unica sottoscrizione. Gli utenti saranno in grado di proteggere i loro dispositivi multipli utilizzando un solo pacchetto di sottoscrizione.

Vantaggi dell’uso di NordVPN sui dispositivi Chromecast

Il motivo iniziale per cui gli utenti di Chromecast hanno optato per l’uso di VPN era superare il collo di bottiglia delle censure geografiche peculiari dei servizi di streaming. Ma come molti altri dispositivi IoT che godono delle varie potenzialità della connettività internet, stanno iniziando a emergere vulnerabilità di sicurezza.

Utilizzare un servizio VPN affidabile come NordVPN permetterà di evitare efficacemente le minacce alla sicurezza. Sarai in grado di tenerti alla larga da hacker e qualsiasi altro cybercriminale in agguato su internet. Con i tuoi dettagli al sicuro, potrai svolgere le tue attività senza timore di minacce di alcun tipo.

Ottieni NordVPN per il tuo Chromecast

Domande Frequenti sulla Configurazione e l’Uso di NordVPN su Chromecast

NordVPN può influenzare la mia velocità di streaming su Chromecast?

Sì, NordVPN può influenzare positivamente o negativamente la velocità di streaming su Chromecast. È molto improbabile che il servizio VPN di punta riduca significativamente la tua velocità di streaming, ma ci saranno leggere riduzioni della velocità che potresti non notare. Questo è dovuto a due fattori: la crittografia e un percorso più lungo.

Un server NordVPN che cripta i tuoi dati sarà più lento rispetto a un server che non ha bisogno di criptare i dati. Inoltre, il server NordVPN a cui ti connetti rappresenta un’altra tappa nel percorso che i tuoi dati devono compiere per raggiungere la loro destinazione. Tuttavia, NordVPN mantiene le promesse quando si tratta di mantenere la tua velocità. Inoltre, NordVPN può aumentare la velocità di streaming se il tuo ISP riduce la tua larghezza di banda tramite il throttling.

Dovrei usare una VPN gratuita su Chromecast invece di NordVPN?

No, non dovresti sostituire NordVPN con un servizio VPN gratuito su Chromecast. Nessuna VPN gratuita è un’alternativa migliore a NordVPN per Chromecast. Prima di tutto, le VPN gratuite hanno diverse limitazioni. Ad esempio, molti servizi VPN gratuiti offrono l’accesso solo a pochi server. Inoltre, limitano la larghezza di banda e la velocità. Inoltre, i loro server potrebbero non avere la sofisticatezza necessaria per sbloccare i servizi di streaming su Chromecast.

È sicuro utilizzare NordVPN su Chromecast?

Sì, è sicuro utilizzare NordVPN su Chromecast. NordVPN dispone di alcune eccellenti funzionalità di sicurezza per proteggerti da attori malevoli. Utilizza una crittografia a 256 bit e la perfect forward secrecy per mantenere sicura la tua connessione. Dispone anche di ulteriori funzionalità di sicurezza come Double VPN, Onion over VPN, split tunneling, protezione dalle perdite e un kill switch. NordVPN ha anche invitato un’azienda di ricerca sulla sicurezza per dimostrare che le sue app sono sicure da utilizzare. Quindi, puoi stare tranquillo sapendo che NordVPN prende sul serio la tua sicurezza.

È illegale usare NordVPN su Chromecast?

No, non è certamente illegale utilizzare NordVPN su Chromecast. Tuttavia, può dipendere dal paese in cui ti trovi attualmente. Alcuni paesi limitano l’uso delle VPN; non gli importa per cosa le utilizzi. Di conseguenza, dovresti sempre conoscere le leggi riguardanti l’uso delle VPN ovunque tu vada.

Conclusione

I dispositivi Chromecast non supportano l’installazione diretta di applicazioni VPN. Tuttavia, un modo per aggirare questa sfida è avere un servizio affidabile come NordVPN installato su un router. Questa guida ti mostra come configurare NordVPN sia su router fisici che virtuali. I passaggi sono chiari e diretti. Difficilmente avrai bisogno di essere un esperto tecnologico per completare con successo il processo.